Festival delle creatività giovanili

 

banner-festival-creat-giov-date-corrette.jpg

La città che viaggia - Festa della creatività giovanile,  è un festival pensato da Carovana SMI, avviato nel 2017 in collaborazione con diverse scuole di Cagliari, anche attraverso il programma Alternanza Scuola Lavoro.

Laboratorio aperto alla città e nella città: presidio permanente e attivo che da chiavi in  mano ai giovani interlocutori, per la fondazione di un comitato di progettazione e realizzazione partecipata delle azioni previste. Agorà di produzione artistica innovativa e scambi intergenerazionali e multiculturali per navigare e abitare i paesaggi urbani. Il percorso di progettazione partecipata porta all’elaborazione di “dispositivi esperenziali” che facciano emergere e rilevare le aspirazioni dei giovani interlocutori e altri protagonisti del viaggio, per tracciare e mappare mondi nuovi, futuri e possibili dove muoversi con fluidità tra se e l’altro. Il viaggio e il mare sono immagini che indicano percorsi di trasformazione sociale e scambi, sono anche vettori dinamici che attraggano l’emergenza di nuove forme di comunicazione, di innovative visioni di cittadinanza partecipata che favoriscono l’approdo a Cagliari di quello che non c’è ma anche di quanto già esiste e non sempre si riesce facilmente a riconoscere e guardare.

La  città che viaggia è circuito di viaggiatori che danzano il paesaggio che incontrano; percorso di riflessione politica e sociale per visualizzare e sperimentare futuri con orizzonti e prospettive possibili. La percezione del “futuro” nelle giovani generazioni è una domanda spesso senza risposta e uno spazio che si comprime, difficile da mettere a fuoco. L’ambizione de La Città che viaggia, è di generare reti di relazioni attraverso la pratica e la produzione artistica, che aprano orizzonti e prospettive e che mettano a fuoco il “futuro che vorremo”. 

 

Il  quartier generale dei lavori nel 2017 è stato l’Ex ‘Ma di Cagliari, si sono tracciati itinerari per  

stimolare mobilità creativa nella città, collegando luoghi e persone che si sentono distanti.

 La città che viaggia. Festa delle creatività giovanili,  dal 27 al 30 dicembre 2017, ha  compreso, prima dell’avvio del festival, anche percorsi di arte partecipata per la realizzazione di performance ed installazioni a cura di artisti affermati che hanno guidato i giovani di origini culturali diverse, nell’esplorazione della loro creatività e dei loro talenti. 

 

festival-delle-creativita-giovanili

La creatività, non è un “dono” riservato a pochi eletti.

 

 

Programma La città che viaggia. Festa delle creatività giovanili

 

27 - 30 dicembre, Centro d’Arte Comunale Ex ‘Ma 

Performance, installazioni, esperienze e itinerari a cura degli studenti del Liceo Artistico di Cagliari e dei giovani partecipanti al programma di provenienze culturali diverse

 

27-28 dicembre

Centro d’Arte Comunale Ex ‘Ma 

Esodo. Residenza con gli artisti siriani Noura Murad, Nabeel Al-Aswad, Salem Hajjo, Marco Amistadi ed Elena Valente di Tecnologia Filosofica (Torino), Associazione G.R.E.C.A.M. Sardegna, Ornella D’Agostino di Carovana SMI, Alessandra Marchi (GramsciLab, Università di Cagliari), Romeo Francois Mbogol, Moustapha Diallo, Sambiry Fofana, Omar Badelh, Nabieu Bangura,  Aliou Mohamed Diallo (richiedenti asilo in Sardegna dal Camerun, Guinea Conaky, Sierra Leone, Gambia, Mali)

 

28 dicembre

Centro d’Arte Comunale Ex ‘Ma, h. 09.00 – 20.00

exBiblio 

Our minds. Mostra di disegni di Gabriele e Andrea Stoerbrauck 

Saletta Terrazza

Spazio dell'Arte Libera. Dispositivo di arte partecipata con Asia Irene Serra,  Maria Piras, Naide Sarritzu

 

h. 11.00 – 13.00, Campi dell’Ossigeno,  viale Cimitero, n. 29 

Calcio senza confini

Partita di calcio insolita, con accompagnamento musicale, con squadre miste per genere, provenienza ed età

 

Ex ‘Ma – Sala Conferenze

h. 17.00 - 20.00

Gli artisti siriani: le forme di resistenza in un reale esploso. Incontro

  • Gettare le  basi per un progetto a lungo termine, introduzione di Ornella D’Agostino, 
  • Scegliere nel momento della resistenza, collegamento skype con Damasco e Tunisia con Dr. Nabeel Al-Aswad – direttore del Dipartimento di Canto dell’Istituto Superiore di Musica di Damasco,  editore di Al-Hayat , rivista di musica, fondatore del Baroque Damascus Musician - Salem Hajjo – Fotografo e  Drammaturgo - Nora Mourad -  Attrice, movement designer, fondatrice e direttrice artistica del Leish Troupe for physical theatre 
  • Siria_tell me the story (progetto).Presente infinito (installazione), un'opera di Elena Valente, Francesca Cinalli, Paolo De Santis, Francesco Bianchi, Alessandro Merlo, Marco Amistadi, dei collettivi Tecnologia Filosofica e CoMETlab,  che nasce dall'esigenza di colmare l’assenza di narrazioni condivise sulla situazione siriana 
  • Letture di poesie sul tema della migrazione a cura dell’associazione G.R.E.C.A.M. Sardegna
  • L'arte come resistenza politica. Suggestioni Gramsciane con Alessandra Marchi (GramsciLab, Università di Cagliari)
  • Futuri possibili e convivenza pacifica nei piccoli comuni rurali del Sud Europa di Rafael Tservenis
  • Siamo tutti in viaggio. Letture, canti, musiche e video di Romeo Francois Mbogol, Moustapha Diallo, Sambiry Fofana, Omar Badelh, Nabieu Bangura,  Aliou Mohamed Diallo (richiedenti asilo in Sardegna dal Camerun, Guinea Conaky, Sierra Leone, Gambia, Mali). I video in programma sono risultato del workshop con Wu Wenguang e Mengqi Zhang. Cura artistica di Ornella D’Agostino
  • Dibattito aperto al pubblico, moderano Alessandra Marchi e Ornella D’Agostino 

Come i processi artistici possono supportare l’elaborazione di nuove forme di cittadinanza multiculturale per la costruzione di futuri possibili, tenendo conto dell’inarrestabile esodo ed esilio di popolazioni ed individui e degli atti di resistenza e resilienza  a difesa di territori “abusati”

 

h. 20.30 – 22.00

  • Concerto  con la band Talkloid
  • DJ set con Madita e Live di $8

 

28, 29 dicembre 

Ex ‘Ma

h. 16.00 - 18.00 

Africa percussion laboratorio con Momar Gaye

 

29 dicembre 2017 

Ex ‘Ma – Saletta Terrazza

h. 09.00 – 20.00 

Sapori e Incontri. Cucinare insieme fa bene. Installazione di cibi di varie culture, laboratorio di cucina e cena multietnica con Diego Palmas, Marika Langiu Contini, Francesca Palla, Angelica Frau, Martina Vervesca, Benedetta Ucheddu, Carlotta Melis, Romeo Francois Mbogol, Moustapha Diallo, Amal Targhi, Sophy Benar, Sambiry Fofana, Ebrima Colley, Bakary Manneh, Omar Badelh, Mamadi Sidibe, Natalya Khomyakova, Nabieu Bangura,  Aliou Mohamed Diallo, Mohamed Bashiru,  Anastasiya Bogach, Laura Corrao

 

orario prenotazione per sms o whatsapp al 3393537727, vari caffè di Cagliari

Caffè interlinguistico 

Conversazioni in francese, inglese, scambi di parole in lingue diverse, i partecipanti riceveranno una bevanda gratuita, divulgazione del metodo per imparare le lingue con il cellulare Ear2memory a cura di Bernd Kamps

 

h. 11.00 – 13.00, Campi dell’Ossigeno,  viale Cimitero, n. 29 - Cagliari 

Calcio senza confini

Partita di calcio insolita, con accompagnamento musicale, con squadre miste per genere, provenienza ed età

 

h. 16.00 – 18.00, Ex ‘Ma 

InterNation Disco  

Danze e musica partecipate, di diverse culture, guidate da Giuditta Zanda,  Eleonora Tiddia, Raffaele Chessa, Mamadì Sidibe, Fatima Dakik, Romeo Francois Mbogol, Moustapha Diallo, Amal Targhi, Sophy Benar, Sambiry Fofana, Ebrima Colley, Bakary Manneh, Omar Badelh, Momar Gaye, E.A. Perra / Crane MP, Mohamed Bashiru 

 

30 dicembre 2017 

h. 09.00 – 20.00, 

Ex ‘Ma – Ex Biblio 

Our minds. Mostra di disegni di Gabriele e Andrea Stoerbrauck 

Mostra di foto con Maria Chiara

 

h. 09.00 – 20.00, Ex ‘Ma – Saletta Terrazza

Sapori e Incontri. Installazione di cibi di varie culture, laboratorio di cucina e cena multietnica

con Diego Palmas, Marika Langiu Contini, Francesca Palla, Angelica Frau, Martina Vervesca, Benedetta Ucheddu, Carlotta Melis, Romeo Francois Mbogol, Moustapha Diallo, Amal Targhi, Sophy Benar, Sambiry Fofana, Ebrima Colley, Bakary Manneh, Omar Badelh, Mamadi Sidibe, Natalya Khomyakova, Nabieu Bangura,  Aliou Mohamed Diallo, Mohamed Bashiru,  Anastasiya Bogach, Laura Corrao

 

h. 09.00 – 18.00, Ex ‘Ma – Cortile

..Senza parole. Performance partecipata con Matilde Asuni, Luca Ortega, Eleonora Tiddia, Giuditta Zanda, Bruno Trudu

 

h. 11.00 – 13.00, Campi dell’Ossigeno,  viale Cimitero, n. 29 - Cagliari 

Calcio senza confini

Partita di calcio insolita, con accompagnamento musicale, con squadre miste per genere, provenienza ed età

 

orario e luogo su prenotazione per sms o whatsapp al 3393537727

Vari caffè di Cagliari

Caffè interlinguistico. Conversazioni in francese, inglese, scambi di parole in lingue diverse, i partecipanti riceveranno una bevanda gratuita

 

h. 16.00 – 19.00, Ex ‘Ma, Sala Conferenze 

InterNation Disco. Danze e musica partecipate, di diverse culture, guidate da Giuditta Zanda,  Eleonora Tiddia, appassionati di ballo sardo, Mamadì Sidibe, Fatima Dakik, Romeo Francois Mbogol, Moustapha Diallo, Amal Targhi, Sophy Benar, Sambiry Fofana, Ebrima Colley, Bakary Manneh, Omar Badelh, Momar Gaye, E.A. Perra / Crane MP, Mohamed Bashiru,  

 

h.19.00, Ex ‘Ma – Ex ‘Ma, Sala Conferenze

Agiuda, e as’essiri agiudau con Inza Fonfana e Mauro Mou -  Cada Die Teatro 

19.30, Ex ‘Ma – Ex ‘Ma, Sala Conferenze

Years&Flowers, Crane MP presentato da Emanuele Perra 

omaggio alla sua esperienza di beatmaker/compositore elettronico

h. 20.00, Ex ‘Ma – Sala Conferenze

Lab e Jam con Zanko El Arabe Blanco, rapper di origine siriana. Partecipano rapper e dj del circuito in Sardegna 

 

 

La città che Viaggia. Festa delle creatività giovanili in sinergia con altri programmi che si realizzano nello stesso periodo

8 - 10 dicembre  

Teatro La Vetreria di  Cagliari 

TRANSISTOR 2° ed. L’invasione degli Altricorpi. 

Tre giorni di incontri, spettacoli, concerti e installazioni dedicati ai più giovani a cura di Cada Die Teatro, direzione artistica Mauro Moi

 

4-9 dicembre  

Cineteca Umanitaria di Cagliari e Piccolo Auditorium

Babel Festival a cura della Cineteca Umanitaria di Cagliari