Le azioni

L’ambizione de La Città che viaggia, è quello di generare reti di relazioni attraverso la pratica e la produzione artistica, agricola, artigianale e di nuove forme di edificabilità e restauro ecosostenibile, valorizzando le tecniche tradizionali della Sardegna e dei paesi d’origine degli immigrati, che aprano orizzonti e prospettive e che mettano a fuoco il “futuro che vorremo”. La sfida del 2016 e 2017, con i progetti MigrArti, realizzati da Carovana SMI, ha prodotto straordinari risultati, proseguiamo nello stesso cammino per il 2018, attraverso la navigazione nella memoria, nel desiderio e nei sentimenti (amicizia, amore, rabbia, dolore, paura, felicità, euforia…) con donne, giovani e comunità d’immigrati dall’Asia e dall’Africa. Le metodologie formative  applicate sono state sviluppate negli anni dai professionisti di rilevanza artistica e maturità espressiva, che curano i laboratori multidisciplinari di questo programma. Il progetto vuole nel suo piccolo contribuire ad affrontare alcune delle problematiche cardine di questi anni, nel cercare strategie volte a migliorare i percorsi di integrazione e cittadinanza degli immigrati, sempre più presenti nel tessuto sociale della Sardegna e sempre più centrali nelle nostre attività. 

Il programma interseca i piani della produzione, formazione, programmazione e promozione, con l’obbiettivo, nel triennio, di contribuire a produrre innalzamento della qualità dell’arte performativa e della danza in Sardegna, con il coinvolgimento di fasce deboli ma forti nella capacità espressiva e creativa, che sono i giovani e le comunità immigrate in Sardegna. 

La città che viaggia è un progetto che collega il settore delle arti performative con altri settori della produzione tangibile ed effimera che celebrano la sostenibilità ambientale e culturale e la formazione di cittadinanze multiculturali. Per questo Carovana SMI ha generato un partenariato composto anche da organismi che non operano nel campo dell’arte ma nei settori di: accoglienza dei richiedenti asilo, accoglienza di immigrati che si adoperano per l’integrazione, l’inserimento lavorativo, per la formazione e professionalizzazione dei cittadini stranieri, organismi esperti in bio -ediliza e riqualificazione degli spazi abitativi, performativi e di formazione, agricoltura sociale, alimentazione e cibo biologico, turismo responsabile, divulgazione della lingua italiana e valorizzazione delle lingue d’origine degli immigrati….


Si organizzano percorsi di avviamento professionale nel campo delle arti, dell’artigianato anche digitale, dei linguaggi informatici e dello sviluppo di nuovi modelli economici, che richiamano l’interesse di donne, giovani e non solo, indipendentemente dalla loro matrice culturale. 


Il programma si articola in azioni che si sono avviate il 30 novembre 2017 fino al 31 dicembre 2018 nelle città di Cagliari, Nuoro, Bosa e nelle  loro provincie. Coinvolge circa 40 professionisti ed esperti di provenienza internazionale, più della metà sono immigrati in Sardegna, professionisti nella produzione artistico-culturale, mediazione interculturale, nelle tecnologie tradizionali e innovative dell’agricoltura, pesca, sapienti cuochi di cibo tradizionale mediterraneo, africano, asiatico, esperti in tecniche tradizionali e innovative eco sostenibili, sulla riqualificazione degli spazi e sull’innalzamento qualitativo dell’abitabilità. 

I partecipanti sono coinvolti in itinerari sensoriali ed esperenziali, laboratori interdisciplinari anche nelle scuole di diverso ordine e grado, incontri di scambio di buone pratiche e di riflessione sugli obbiettivi del progetto, campagne di promozione con l’utilizzo delle nuove tecnologie, spettacoli, installazioni, video, concerti, piattaforme, blog, siti on line, prodotti e modellizzazioni 3D di realtà virtuale ed aumentata, feste urbane e rurali, creazione di orti, pranzi e cene a tema, proiezioni di documenti e film audiovisivi, trasmissioni radiofoniche e televisive, azioni per rinforzare la lingua italiana e la divulgazione delle lingue d’origine degli immigrati, tirocini di avviamento lavorativo con i partner del programma e altri interlocutori esterni.

 
 

festival delle creativita' giovanili

The following is placeholder text known as “lorem ipsum,” which is scrambled Latin used by designers to mimic real copy. Aenean eu justo sed elit dignissim aliquam. Aliquam bibendum, turpis eu mattis iaculis, ex lorem mollis sem, ut sollicitudin risus orci quis tellus.

 

laboratorio x

The following is placeholder text known as “lorem ipsum,” which is scrambled Latin used by designers to mimic real copy. Quisque congue porttitor ullamcorper. Vivamus sit amet semper lacus, in mollis libero. Nulla lectus ante, consequat et ex eget, feugiat tincidunt metus.

 

azione y

The following is placeholder text known as “lorem ipsum,” which is scrambled Latin used by designers to mimic real copy. Nullam sit amet nisi condimentum erat iaculis auctor. Donec ac fringilla turpis.